SPL: progetto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SPL: progetto

Messaggio Da M5S Sezze il Lun Mag 22, 2017 2:01 pm

Molta gente ci chiede come e cosa vorremmo per l'SPL. Oggi ne parliamo in maniera più dettagliata.

Intanto dobbiamo premettere i principi che ci guidano nelle scelte riguardanti la Partecipata Comunale.

Il nostro interesse primario è salvare l'SPL, tutelare i dipendenti e risanarla completamente così da essere una risorsa per il Comune anzichè un fardello.

Occorre, intanto, fare delle premesse:

1) l'SPL deve poter gestire, per conto del Comune, la riscossione dei tributi così da poter generare alla Società un flusso di cassa che può dare copertura all'operatività ordinaria della Società.

2)il contratto di servizio tramite il quale la SPL S.p.A. gestisce la raccolta dei rifiuti, quando scadrà, sarà sostituito da un altro aggiudicato con gara d'appalto. L'SPL, come sta ora, non potrà parteciparvi (mancanza dei requisti contabili come ad esempio il DURC) e i lavoratori oggi assegnati alla raccolta dei rifiuti che NON sono assunti direttamente non potranno godere del ricollocamento.

Risolto questo si potrà passare alla fase di sviluppo della Società.
Perchè si possa parlare di sviluppo, però, bisogna assolutamente evitare che accada una di queste opzioni:

1) fallimento
2) perdita massiccia di posti di lavoro
3) continue iniezioni di denaro da parte del Comune di Sezze (tagli ai servizi visto che le tasse più di così non possono essere aumentate)

L'unico strumento adatto perchè si possa concretamente salvare l'SPL, cos' come successo per Aamps a Livorno, è il concordato preventivo, uno strumento previsto dalla legislazione fallimentare che permette, ove possibile, un risanamento della Società mantenendo l'operatività.
L'urgenza è fermare qualsiasi iniziativa creditizia nei confronti dell'SPL (messa in mora, sequestri giudiziarii) che stabilirebbe la fine della Società ed una grave perdita (non risanabile?) per l'Ente Comunale.

Nel concordato preventivo, invece, qualora i creditori (in caso contrario si procederà al fallimento) accetteranno le proposte basate su un piano industriale veritiero che garantisca la sopravvivenza dell'SPL e il saldo in percentuale ai creditori stessi (nel caso dilazionato nel tempo) la Società stessa potrà concentrarsi sui servizi e su come aumentare i margini migliorando la gestione.

- implementazione servizi Farmacia Comunale seguendo la strada tracciata nell'ultimo periodo
- raccolta differenziata che abbatta i costi di conferimento e permetta una crescita degli utili
- formazione del personale

E i lavoratori?

I lavoratori che oggi sono in forza all'SPL tramite agenzie interinali (cioè non sono assunti direttamente) oggi sono più precari che mai e nel caso l'SPL non dovesse farcela verranno gettati via dopo aver, nel caso, scambiato il posto di lavoro per votare i propri carnefici.
Si dovrà, quindi, gestire il personale con contratti che consentano la FINE DELLA PRECARIZZAZIONE (abbattendo peraltro i costi visto che numerosi studi stabiliscano come non sia economicamente vantaggioso ricorrere all'interinale per più di 6 mesi) così da permettere anche una migliore FORMAZIONE PROFESSIONALE indispensabile per una raccolta dei rifiuti corretta.
Il personale come gli autisti e della farmacia andranno ASSUNTI visto che non è possibile che gente che lavora da ANNI nell'SPL si veda il contratto rinnovato ogni 3 mesi. SI potranno valutare, caso per caso, le migliori possibilità sia per l'Azienda che per il lavoratore.

ORGANIZZAZIONE INTERNA

L'ufficio del Controllo Analogo (ha mai funzionato?) del Comune di Sezze dovrà essere gestito come un ufficio di "Controllo di Gestione" rilevando le criticità durante l'anno e controllando il cash-flow della Società in linea diretta. Potrà anche suggerire le procedure interne per avere una Società efficiente e moderna.

STRUMENTI

Se l'SPL vuole fornire dei servizi efficienti (come occuparsi dei 2200 punti luce pubblici del Comune di Sezze) dovrà operare con mezzi efficienti e personale qualificato. Altrimenti non si potrà mai raggiungere un livello di redditività che generi risorse anzichè bruciarle.
avatar
M5S Sezze
Admin

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 10.05.17

Vedi il profilo dell'utente http://www.m5sforumsezze.org

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum